I condomini IPES sono da sempre un concertato di umanità

Anche in questi tempi difficili e dolorosi segnati dalla pandemia del Corona Virus non viene meno l'attenzione verso il vicino di casa. Piccoli gesti di vita quotidiana. Chi fa la spesa, per chi è impossibilitato ad uscire, a volte anche per l'inquilino della porta accanto con il quale fino a poco tempo prima ci si scambiava solo un frettoloso saluto per educazione.

In questi giorni passando per il quartiere Don Bosco, ed alzando lo sguardo verso i balconi dei grandi condomini dell’Istituto, si potrà scorgere la macchina da cucire di una giovane inquilina. Luna, che ha avuto l'idea di realizzare mascherine (così difficili da reperire) con pezzi di stoffa, che aveva a casa, riciclando vecchi indumenti. Mascherine che si possono utilizzare per proteggersi dal rischio di contagio C19.