Bilancio sociale

Bilancio sociale

Ipes presenta il 1. bilancio sociale

Proprio nell’anno in cui ricorre il 50esimo dalla fondazione dell’Istituto per l’edilizia sociale, IPES realizza il suo 1. bilancio sociale nella storia dell’Istituto, che illustra le attività principali e i dati più significativi dell’ente. IPES pur avendo alle spalle una lunga storia si sta adeguando alle esigenze attuali, evolvendo ad un ente moderno ed in linea coi tempi.

Tosolini: “Un modo per raccontare i valori e il lavoro svolto sull'intero territorio provinciale  dall'istituto. I traguardi raggiunti a livello sociale, ambientale ed economico, un'occasione per riconoscere performance e obiettivi realizzati grazie agli indirizzi della Provincia e al grande impegno dei collaboratori.”

Il compito principale dell’Istituto è mettere a disposizione alloggi di qualità al servizio dell´uomo e dell´ambiente. Ipes dispone di 13.500 appartamenti in 111 dei 116 comuni dell'Alto Adige in cui abitano quasi 30.000 persone. Se considerassimo l'intero patrimonio immobiliare Ipes come una città,  rappresenterebbe la terza città per numero di abitanti dell’Alto Adige.
IPES, ricordiamo, è un Ente pubblico ausiliario della Provincia Autonoma di Bolzano che realizza, gestisce, mantiene e riqualifica a costi contenuti abitazioni funzionali da mettere a disposizione delle fasce più deboli. Nel rispetto delle persone e dell’ambiente adotta standard di qualità in modo da assicurare benessere, sicurezza e stabilità agli utenti, lavorando indirettamente per la pace sociale.
Ogni anno, circa 400 famiglie ricevono una nuova casa adeguata e decorosa. Le attività di costruzione e manutenzione dell’Ipes svolgono un importante ruolo economico in Alto Adige. Il volume annuale di lavoro e servizi ammonta a circa 40 milioni di euro.
Ipes costruisce edifici validi dal punto di vista architettonico ed inseriti nel contesto territoriale, efficienti dal punto di vista energetico, in grado di assicurare comfort ed elevata qualità di vita alle persone che li occupano, durevoli nel tempo e con contenute spese di gestione. Nel 2021 sono stati effettuati investimenti per 31.379.656 euro, di cui 7.099.272 euro per nuovi edifici e 24.280.384 euro per la manutenzione straordinaria. Poiché i progetti di incremento del patrimonio sono da tempo orientati a criteri di qualità e sostenibilità, i costi di follow-up della gestione degli alloggi devono essere presi in considerazione già in fase di pianificazione del progetto.
Il personale persegue l’obiettivo di un continuo mantenimento e miglioramento degli standard qualitativi dell’Istituto; i rapporti interpersonali all’interno di IPES sono improntati alla collaborazione, allo scambio di informazioni, all’affidabilità e alla soddisfazione dell’utenza.

Tosolini: “l'intenzione di redigere un  bilancio sociale é prima di tutto quella di fornire uno strumento di comunicazione che serva ad informare con trasparenza chiunque voglia approfondire l'attività dell'istituto, gli obiettivi raggiunti e gli investimenti che guardano al futuro. Un modo chiaro per far comprendere il panorama in cui si colloca l'istituto nello scenario delineato dalla politica provinciale nel contesto dell'edilizia abitativa sociale."