Covid19: Come separare i rifiuti
(fonte Seab Spa)
Sicurezza e protezione civile - Sicherheit und Zivilschutz - Segurëza y proteziun zivila
L' Ipes augura a tutti una Buona Pasqua, nella speranza di superare insieme questa difficile situazione .

Sospensione dell'affitto - l'Istituto per l'edilizia sociale aiuta gli inquilini in difficoltà

La difficile situazione causata dalla crisi del Corona-Virus ha colpito anche i quasi 30.000 inquilini degli appartamenti e gli affittuari dei locali commerciali dell'IPES. Nel frattempo, molte persone sono senza lavoro, in cassa integrazione e si trovano in altre situazioni difficili. Con il sostegno della Provincia, l'IPES aiuta anche i suoi inquilini che si trovano in difficoltà. Ciò non vale per tutti gli inquilini ma solo per coloro che si trovano in situazioni d’emergenza. A tale scopo deve essere presentata apposita domanda. 

Di seguito una breve descrizione delle misure adottate dall'IPES:

I pagamenti dei canoni e delle spese accessorie per il periodo tra il 5 aprile e il 30 giugno 2020 vengono sospesi  ai sensi della Delibera della Giunta Provinciale 248/2020 alle famiglie nelle quali almeno un membro a seguito delle restrizioni imposte per contrastare la diffusione di Covid-19:

- ha dovuto sospendere la propria attività lavorativa autonoma

- è stato licenziato

- è stato collocato in cassa integrazione.

La sospensione vale anche per i affittuari di immobili commerciali, costretti a sospendere la loro attività per lo stessi motivi.

La domanda può essere inoltrata tramite il servizio postale o tramite posta elettronica a info@ipes.bz.it, a condizione che venga allegata copia di documento di riconoscimento del/della dichiarante.

La domanda sarà considerata tacitamente accolta, se entro 15 giorni dal ricevimento della stessa l’IPES non comunichi il non accolgimento.

I pagamenti sospesi sono dovuti, senza applicazione di sanzioni e interessi entro il 31 dicembre 2020. I pagamenti già effettuati non vengono rimborsati.

 

AVVISO - Comune di Bolzano

Ordinanza del Comune di Bolzano del 04.04.2020  riguardante l'utilizzo dei cortili o giardini condominiali

 

AVVISO - Corona Virus

A causa delle disposizioni ministeriali per ridurre il rischio di contagio del corona virus le sedi distaccate dell'Ipes di Silandro, Egna, Laives, Brunico e Vipiteno rimarranno chiuse al pubblico fino al 13 aprile 2020.

Anche negli uffici di Bolzano, Merano e Bressanone non viene effettuato un regolare servizio di ricevimento del pubblico.

Potrete utilizzare i servizi online dell’Istituto (www.ipes.bz.it) oppure rivolgervi al numero 0471 906666.

Ulteriori informazioni riguardante la situazione nella nostra Provincia trovate qui: http://www.provincia.bz.it/sicurezza-protezione-civile/protezione-civile/coronavirus.asp

------------------------------------------------------------------------------------------

                            Chiediamo la massima collaborazione di tutti.

-----------------------------------------------------------------------------------------------

    Segnalazioni telefoniche guasti del Centro Servizi all'Inquilinato di Bolzano

                                           tel. 0471 90 66 12

                              lunedì, martedì, mercoledì e giovedì

              dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.15 alle ore 16.30

                             venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00

 

 

 

I nostri servizi

Domande per l'assegnazione di alloggi IPES

Le domande per l'assegnazione di un alloggio IPES possono essere presentate nei mesi di SETTEMBRE ed OTTOBRE di ogni anno presso la sede dell'IPES in Bolzano, Via Milano 2, presso le sue sedi distaccate e presso il relativo comune

avanti >

Assegnazione di un alloggio IPES

Tutte le domande per l'assegnazione di un alloggio sociale vengono esaminate. La competente commissione per l'assegnazione decide in ordine all'approvazione oppure al rigetto

avanti >

Case Albergo per lavoratori

Sono strutture alloggiative dell'IPES destinate all'ospitalità temporanea di lavoratori/lavoratrici di cittadinanza italiana, dei paesi membri dell'Unione Europea, di altri stati o apolidi regolarmente soggiornanti nel territorio della Provincia

avanti >